sabato 13 maggio 2017

La casa ? Un ex moglie da mantenere 😅

Ok, sono un senzatetto e ormai sono abituato ad esserlo ... Mi muovo, durante il giorno e la notte, a passo adagio, cercando di costruire principalmente più il presente che il futuro ... Sto bene nei panni in cui volontariamente o no mi sono calato MA anch'io -a volte- penso alla casa. Ma sapete perché ? Per la mia roba, per i libri che leggo e per un posto "sicuro" e magari semi-isolato ( adoro la solitudine 💖 ) dove le mie energie mentali, fisiche e soprattutto del mio Sé più profondo possano riprendersi dal tram tram quotidiano. Sì, ok, ho già dei posti dove posso farlo : oggi sul cassone di un camion in disuso 😊 ( soprattutto il sabato e la domenica ), in estate all'aperto 😮 a due passi dalla natura incontaminata e nel mentre fra i campi dolci e disinquinati che ho attorno ma "la casa è la casa", dice la gente a muso duro ... Beh, vi dirò : IO lavorare da mattino a sera facendo magari un lavoro che non sopporto, a contatto con "colleghi" che sopporto ancor meno, per uno stipendio da FAME, senza Libertà di parola o dialogo stimolativo per la mia evoluzione individuale ... per MANTENERE una struttura in pietra in cui passo solo le ore per una cena, una doccia ed una dormita ... beh, NON MI VÀ PROPRIO. Oggi la paragono ( la casa ) ad una ex moglie che vuole una buona parte di stipendio per farsi i cavoli suoi : luce, gas, acqua, affitto o mutuo, imu, tasi e quant'altro. I tempi sono cambiati : siamo entrati nell'epoca della Vita Diversa, una vita NON da macchine o pecore ( oddio, ce ne sono ancora molte, anzi, moltissime ), una Vita in cui l'individuo si prende i suoi diritti e li fa maturare nella direzione in cui meglio crede. Ci sono persone che vivono in camper, in barca, viaggiano per il mondo a piedi, in bicicletta, con un carretto, ... ed hanno pure famiglia 😮 !! Insomma, la casa è importante ma chiede ( ad oggi ) troppi sacrifici per mantenersela : è un debito costante che non vuole svanire ! "E allora che si fa ?" Vi chiederete. Ah, non chiedetelo a me : io, volente o dolente, una strada l'ho già intrapresa e al momento mi sta bene così. Ma, comunque sia, ho "paura" che m'importera' poco anche nel futuro di averne una 😮 . Ma voi, fate la vostra scelta ... Solo, sarebbe meglio aprire la mente. PRIMA.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page