Post

Milano, 2020

Ciao amici, vi scrivo da Milano. Il Coronavirus e' in azione ed io ho proprio voglia d' incontrarvi . Tempi difficili, ma che facciamo? Giro e aspetto che si decidano di togliersi di torno, ma so che stanno facendo l' impossibile per farlo. Sono sempre in strada,io. Appena sara' possibile vi ricontatto. Con amore,

parola vigliacco significato

sono cresciuto imparando a spese mie -perche' la gente parla,parla,parla, MAAAA - il significato reale di tante parole a cui hanno dato altri significati, per lo più irrilevanti,privi di senso compiuto per il bisogno. LA parola 'vigliacchi' è considerata come paura di qualcuno o qualcosa, quando in significato veritiero può benissimo essere la NON capacità di cercare di fare del male fingendo,nascondendosi,inventando stupido storie tentando di vincere partita persa. la cattiveria di questi cosi risulta IRRILEVANTE ma disturbatrice oltre il limite sopportabile. esperienze ne ho. e che rottura 🔥 di scatole :)

Differenza tra pazientare, aspettare ?

Come opinione di a homeless ( opinione nata e sviluppata nel tempo, per lunghi e gestionissimi mesi fra un qualcosa fatto con gioia e qualcos'altro fatto con sbuffate di noia ) il pazientare lo ha riconosciuto, capito, accettato, sviluppato fino ad apprezzarlo nonostante l'inquietudine che il voler fare azione velocemente si smuovesse dentro sè. Pazientare lo ha percepito come un modello di vittoria su molte cattiverie nate dalla fretta ; cattiverie derivate da emozioni scosse troppo violentemente per essere tutte fermate o rallentate fino al minimo. a homeless si è poco sforzato se non per evitare persone che con malizia sopra le righe lo ferivono spesso. si è lusingato un poco per aver riuscito a farcela : a far sì che le giornate non fossero cupe per demerito di quello e questo. Nel tempo trascorso si è sentito bene, meglio. Leggero. oggi ha capito altro : aspettare. L'attesa non porta pesi. L'attesa è già leggera. L'attesa lascia perdere tutto. L'attesa a m…

perchè ti devi vendicare?

Ci sono parole che sono deleterie per qualsiasi voglia vogliamo definie come spirito, corpo e mente ed una di queste è 'vendetta'. Ci sono termini coniati che sono distruttivi e 'vendetta' è una di queste. Non ho mai sentito mia questa parola perchè l'ho sempre reputata molto, troppo, cattiva. Il senso del termine riguarda il controribattere nel tempo ad un -presunto?- torto subito. Credo che ci siano 'torti' che possiamo bene dimenticare, sottomettendoli non da parte magettandoli direttamente in posti lontani e non appartenenenti a noi. Perchè 'vendicarsi' se si può benissimo farne a meno e pensare, agire, gioire e allegrarsi per altro? Lasciarsi avvelenare non ripone rimedio a niente e l'amaro che entra infastidisce, e solo sembra risolvere una presunta questione basata poi sul nulla se vista attentamente, ma che poco per volta ci tiene ancorati ad un porto che forse la tempesta non scuoterà ma che guadagni comunque non porterà. I suggerimenti…

E' tutto qua?

Sono partito esausto da prato il 29 Luglio, dopo numerevoli giornate passate nei soliti metri quadrati. Rabbia per la mia condizione mi ha portato al Nord italia. Milano. Citta' Capitale. Me ne e' successe davvero parecchie. Ho toccato Ginevra, bellissima, meravigliosissima e ricchissima. Top. Altre caratteristiche d'esperienze. Ora UK. Top. Di tutto. Ci son state questioni da risolvere e molto e' venuto alla luce. Non e' finita. Sono qua, e vado avanti. Sempre avanti

:)

Mi mancate . Voi, i video, i vostri commenti/affermazioni/idee nelle Live . Essere qua seduto a scrivere non e' per niente la stessa cosa . Sapere che non posso ma vorrei ma .. Ok, dai, basta cosi' o si va sul sentimentalismo :) Come sempre ( oppure prima era diverso ? ) ci son tematiche che non posso ( e possiamo ? ) discutere ne, qua ne, da altre parti . La conosciuta Italia, la penisola ammirata da tutti, ha lati che non piacciono tutti i giorni . Ci sono bisogni che da altre parti vengono soddisfatti e in Italia no . Qua i paesaggi sono diversi abbastanza . Vivere in strada non e' la mia mission : mi adatto, ok , ma poi che si fa ? Comunque c,e, da dire che le nottate le passo meglio e peggio . Meglio per i miei occhi ( per cio, che vedono ) , meno meglio per i venticelli freddi che arrivano su di me lasciandomi ogni tanto in tregua . Sono senza denari ma i lunghi chilometri da fare non mancano . Sto in segreto, qua . Non riposo e l'attesa non e' piu' mia

Non son proprio belle giornate

Non posso dire dove sono e dove son stato, cosa ho fatto, visto, sentito e perchè è successo tutto cio' ; devo stare in silenzio. Oggi scrivo soltanto per mandare a tutti Voi che mi volete sempre piu' spesso a contatto Vostro per dirvi che ci sono si' delle preoccupazioni ma son talmente distanti dalle idee che presumo Voi abbiate che .. Ci son amici (nemici) davvero che una qualunque persona non sospetterebbe ; forse la parola 'nemici' è esagerata ma .. Oggi me la cavo ma domani chissa' .. Fisicamente tutto va a meraviglia, psicologicamente queste persone mi disturbano non poco, spesso e dappertutto. Tengo fermo ma malleabile il pensiero su me e voi. Niente cell ad ora ma cerchero' di trovarne uno che piaccia. E' bello avervi visto su Facebook rispondere in tanti, lieti anche voi di aver a che fare con moi. Sapete, sono in viaggio e non vorrei esser altrove. Soldi "non vè nè" ma mangio ancora un pochetto :) Vivete bene anche voi, sia se possi…